Esteri

RUSSIA: resta libero il sicario della Politkovskaya

S’è conclusa l’indagine preliminare sull’omicidio della giornalista dissidente Anna Politkovskaya, uccisa il 7 ottobre 2006. Dei nove arrestati nell’agosto scorso, solo i ceceni sono accusati di omicidio, mentre per l’ex-colonnello dell’FSB (erede postsovietico del KGB) Pavel Riaguzov l’accusa è di abuso di ufficio ed estorsione. Stralciata la posizione del presunto killer, ora latitante, Ruslan Makhmudov.

TURCHIA: un islamico a capo della Repubblica

L’elezione di Abdullah Gul a undicesimo Presidente della Repubblica turca, il 28 agosto 2007 ha significato il crollo di uno dei bastioni della Turchia laica: Presidenza della Repubblica, esercito e Corte costituzionale. Gul è il primo islamico Capo dello Stato, negli 84 anni di storia della Turchia laica fondata da Kemal Ataturk sulle ceneri dell’Impero…

POLITICA ESTERA: la situazione in Birmania

Realpolitik e democrazia s’intitola il critico editoriale di Enzo Bettiza su “La Stampa” del 28 settembre 2007 dedicato alla posizione del governo italiano (e non solo) sui tragici fatti di Birmania (o Myanmar, secondo la denominazione voluta dalla giunta militare filocinese che è al potere nello stato asiatico).

RUSSIA: prove tecniche di guerra fredda

Annuncio dello sviluppo di nuove armi atomiche, nuova richiesta di una data precisa del ritiro dall’Iraq, la “Linea diretta” di Vladimir Putin con i cittadini russi (18 ottobre 2007) si è trasformata in un scontro “indiretto” con gli Stati Uniti.

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.