Archivio: 1233

Editoriale: l’Euro ci porta alla bancarotta

Foto CR   (di Roberto de Mattei) Si sovrappongono all'inizio di quest'anno due anniversari: il ventesimo del Trattato di Maastricht, che fu stipulato nella cittadina olandese l'11 dicembre 1991, ma fu ufficialmente ratificato dai Capi di Stato e di Governo della Comunità europea il 7 febbraio 1992; e il decimo anniversario dell'euro, entrato in vigore il 1 gennaio 1999, ma circolante in monete e biglietti dal 1 gennaio 2002. L'euro è un elemento portante del Trattato di Maastricht, presentato all'opinione pubblica come un accordo di natura economica, che avrebbe visto, in fasi successive la caduta delle barriere doganali, l'istituzione …

Eutanasia: gli angeli della morte di Amsterdam

(di Gianfranco Amato) Si aggirano per la città di Amsterdam pronti a dispensare morte su richiesta. Si tratta di unità sanitarie mobili composte da medici e infermieri – tutti volontari – disposti a praticare l’eutanasia a domicilio. La controversa iniziativa de…

Famiglia: l’ideologia omosessuale e la nostra pavidità

(di Danilo Quinto) «Se la sinistra andrà al governo, farà quello che ha fatto la sinistra in Spagna: il matrimonio tra uomini, le coppie di fatto, buttando fumo sulla società spagnola, distraendo le forze migliori dallo sviluppo e dalla crescita». Queste parole del…

Omosessualismo: diritto a ricevere la S. Comunione?

Un sacerdote americano stato sospeso dalla Curia arcidiocesana di Washington ed è al centro di una campagna di denigrazione negli Stati Uniti per aver negato la comunione ad una lesbica, al funerale di sua madre. Il sacerdote è il rev. Marcel Guarnizo, che lo scorso 2…

Cina 2011: anno nero per i diritti umani

(di Emanuele Gagliardi) Terrorizzati dal vento della Primavera araba, i leader comunisti cinesi hanno reagito con le misure di sempre: repressione e tortura. Così il 2011 è stato l’anno peggiore dell’ultimo decennio dal punto di vista dei diritti umani. Lo…

Recensione libraria: “Messico martireˮ di don Luigi Ziliani

(di Gianandrea de Antonellis) Il sacerdote italiano don Luigi Ziliani negli anni Venti compì un lungo viaggio in Messico, dove fu testimone diretto dei tragici e sanguinosi eventi della repressione dei cattolici e della conseguente “Cristiada” (Luigi Ziliani, Crist…

Notizie dalla Rete

I sofismi di Rocco Buttiglione

In una recente intervista a Vatican Insider, Rocco Buttiglione critica i firmatari della Correctio filialis e intende mostrare che Amoris Laetitia è un

Non avranno il voto degli italiani, ma il loro disprezzo

Paralizzato da anni per un incidente e cieco, Loris Bertocco , dopo aver affrontato molte difficoltà, a 59 anni è arrivato a prendere la decisione più tragica: anda

Perché ho firmato la Correzione filiale a Papa Francesco. Parla Cristina Siccardi

Correzione Filiare: quasi quadruplicate le adesioni. Migliaia di firme popolari. Parolin : dial...

Sono missili amari: una crisi che può sfuggire di mano

Il Vaticano blocca il sito che accusa il Papa di “sette eresie”

Un’iniziativa che ha smosso le acque. Speriamo non solo quelle torbide.

Un messaggio politico che vorrebbe diventare religioso (Risposta a Galli della Loggia )

Tutte le ragioni del professor Seifert, licenziato per troppa fedeltà alla Chiesa

Austria: condanna di 4 mesi per aver affermato la dottrina cattolica sull’omosessualità

L’Unione Europea stanzia 32 milioni per l’agenda gender nei paesi in via di sviluppo mentre...

Papa Francesco, Ratzinger e il problema della liturgia della messa

Il ministro Orlando vara il tavolo di lavoro “politicamente corretto”

Google licenzia l’ingegnere che voleva mettere in discussione il “gender diktat”

Burke: attenti a non cadere nell’idolatria del papato. Non ogni parola del Papa è magist...

La propaganda LGBT e i clic impossibili della KLM

Ancora su mons. Lefebvre, il Concilio e mons. Schneider

Humanae Vitae, smentita della smentita? Un gruppo di lavoro esiste. *****Biella, Bonino in chie...

Matrimonio gay: il parlamento di Malta dice “sì” all’unanimità

Gender diktat: il neosindaco di Verona Sboarina sotto attacco