Bioetica

CR1742-Foto-02

La mia vita appartiene a me?

Come molti sapranno la Corte costituzionale ha recentemente bocciato il referendum sull’abrogazione pressoché totale dell’art. 580 cp che vieta l’omicidio del consenziente. L’associazione Luca Coscioni, promotrice tra gli altri di questo referendum, ha coniato uno slogan, fra i molti, per sostenere la raccolta firme: “La mia vita appartiene a me”. Il significato di questo slogan,…

CR1742-Foto-03

Nuovi orrori etici: in Australia sì agli embrioni tripartiti

Il pretesto è sempre quello, evitare malattie genetiche: così l’Australia ha approvato e legalizzato la creazione di embrioni umani, da utilizzare – è il caso di dirlo – come materiale genetico. Incredibile, ma tragicamente vero. Il voto del Parlamento federale è passato quasi inosservato, ma lo scorso 30 marzo sono stati cancellati punti-chiave della normativa…

CR1741-Foto-01

Sarà abolito l’aborto negli Stati Uniti?

Forse la Corte Suprema degli Stati Uniti potrà mandare in soffitta la famigerata sentenza Roe vs Wade del 1973 che legalizzò l’aborto in tutto il Paese, a cui seguì nel 1992 un’altra storica sentenza dello stesso tenore: Planned Parenthood v. Casey. Ma, come vedremo, la prudenza è doverosa per più motivi. La Corte è stata…

CR1739-Foto-02

Una guerra nella guerra

È ormai usuale che in occasione di flussi migratori, guerre, carestie, calamità di vario genere (compresa l’attuale pandemia) qualche organizzazione pro-choice si mobiliti perché l’accesso all’aborto sia garantito alle donne che emigrano, che sono coinvolte in un conflitto, che fuggono dalla carestia, etc. Puntualmente è accaduto anche per la guerra in corso tra Russia e…

CR1738-Foto-04

Aborto post-natale in Usa e “cattolici” tedeschi pro-choice

Mentre gli occhi del mondo sono puntati sulla guerra in Ucraina e sulla persistente pandemia, l’ideologia progressista prosegue, pressoché indisturbata ed apparentemente inarrestabile, la propria marcia, conquistando terreno nel silenzio generale in ambiti quali l’aborto, l’eutanasia, la denatalità, il gender e la cancel culture. Lo Stato di New York, ad esempio, ha appena approvato “l’aborto”…

CR1735-Foto-02

Il peccato originale del Ddl sul suicidio assistito

Attualmente il ddl Bazoli è all’esame del Senato, dopo essere stato approvato dalla Camera. È un testo che vorrebbe permettere l’aiuto al suicidio tra le corsie d’ospedale. Questo disegno di legge, come la legge 219/17 che ha legittimato alcune pratiche eutanasiche, trova il suo fondamento teorico in quelle sentenze giurisprudenziali che, soprattutto negli ultimi anni,…

CR1732-Foto-03

Nebraska pro-life, Colombia, Francia e Spagna pro-aborto

Non passa settimana senza colpi di scena sul fronte della vita. Purtroppo questa volta le brutte notizie prevalgono sull’unica buona, che giunge dagli Stati Uniti: col disegno di legge denominato «Nebraska Human Life Protection Act», presentato dalla senatrice Joni Albrecht, repubblicana, si intende assicurare piena tutela ad ogni vita umana dal momento del concepimento, compresa…

CR1731-Foto-02

Le contraddizioni della Corte costituzionale in materia di eutanasia

Come molti ben sapranno, la Corte costituzionale di recente ha bocciato il quesito referendario dei Radicali sull’abrogazione quasi totale dell’art. 579 cp che sanziona l’omicidio del consenziente. L’avvocato Filomena Gallo, storica leader dell’associazione radicale Luca Coscioni, subito dopo la sentenza ha messo in luce una contraddizione evidente che potremmo così esprimere: se noi abbiamo una…

CR1731-Foto-03

Ue, Polonia, Ungheria, Malta, Ecuador: è scontro sulla vita

È ancora battaglia sul fronte della vita. La Corte di Giustizia dell’Unione europea ha appoggiato la decisione della Commissione Ue di subordinare l’erogazione dei soldi del Recovery Fund ad Ungheria e Polonia alla loro adesione al «rispetto dei diritti umani e dei valori fondamentali sanciti dai trattati» ovvero all’ideologia contraria al diritto naturale, soprattutto su…

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.