Esteri

USA: la “vaghezza” di Obama e la “saggezza” di McCain

Barack Obama ha messo le mani sulla nomination democratica, Hillary Clinton, ob torto collo e un po’ in ritardo, gli ha conferito pubblicamente il proprio endorsement. Molti vedono bene il senatore dell’Illinois alla Casa Bianca, benché per lui il sentiero sia ancora tutt’altro che in discesa.

RUSSIA: resta libero il sicario della Politkovskaya

S’è conclusa l’indagine preliminare sull’omicidio della giornalista dissidente Anna Politkovskaya, uccisa il 7 ottobre 2006. Dei nove arrestati nell’agosto scorso, solo i ceceni sono accusati di omicidio, mentre per l’ex-colonnello dell’FSB (erede postsovietico del KGB) Pavel Riaguzov l’accusa è di abuso di ufficio ed estorsione. Stralciata la posizione del presunto killer, ora latitante, Ruslan Makhmudov.

GEORGIA: cronologia della crisi

7 agosto – L’esercito georgiano e i separatisti dell’Ossezia del Sud trovano un accordo sul cessate il fuoco e l’avvio di colloqui, con mediazione della Russia. Poche ore dopo, l’esercito georgiano lancia un attacco a sorpresa per «ristabilire l’ordine costituzionale».

GEORGIA: verso una nuova guerra fredda?

La Russia – si legge sul “Corriere della Sera” del 26 agosto 2008 – è pronta a rompere del tutto le relazioni con la Nato e a sospendere ogni negoziato per l’ingresso nell’Organizzazione mondiale del commercio (Wto).

GEORGIA: Putin potrebbe far uccidere Saakashvili

L’obiettivo di Putin è rovesciare il governo georgiano. «Nonostante l’accordo firmato grazie alla Francia, la Russia non si fermerà qui». A lanciare l’allarme, in un’intervista al “Messaggero” (13 agosto 2008), è lo scrittore e dissidente politico ai tempi dell’URSS

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.