Archivio: Eutanasia

I membri della neo-costituita Accademia Giovanni Paolo II per la Vita e la Famiglia rilasciano una dichiarazione sul “caso Alfie”

Foto CR I membri della neo-costituita Accademia Giovanni Paolo II per la Vita Umana e la Famiglia (JAHLF), che è stata in parte fondata da ex membri della Pontificia Accademia per la Vita (PAV), hanno deciso di pubblicare una dichiarazione in difesa di Alfie Evans e dei suoi genitori, Tom Evans e Kate James. I seguenti membri - che sono o membri del Board, dell’Advisory-Board o semplici membri dell’Accademia - hanno firmato il seguente testo: Dame Colleen Bayer, Judie Brown, John Bruchalski, Paul A Byrne, Pilar Calva, Carlos Augusto Casanova, Anca Maria Cernea, Virginia Coda Nunziante, Christine de …

Emma Bonino al Quirinale, ovvero l’eutanasia per l’Italia

(di Paolo Deotto su Riscossa Cristiana del 18-03-2013) Uno dei ritornelli frequenti nell’iperuranio frequentato dai salottieri chic e dai fedeli lettori di Repubblica è quello che dice: “Ora ci vuole una donna al Quirinale?”. Perché? Mah, non si sa. Come è noto…

Adesso il Belgio studia come legalizzare l’eutanasia per i bambini

(di Giulio Meotti su Il Foglio del 13-03-2013) I pediatri dicono che di casi come quello della clinica Sainte Elisabeth di Namur ce ne sono stati tanti. Il neonato prematuro è stato lasciato morire, poche ore dopo la nascita, per volere dei genitori, i quali temevano c…

Il Belgio vuole estendere l’eutanasia ai bambini. Medico: «Tanto li uccidono già, lo sanno tutti»

(di Leone Grotti su Tempi del 01-03-2013) Il Belgio vuole estendere l’eutanasia anche ai bambini e in generale alle persone sotto i 18 anni. La scorsa settimana, come riporta l’Afp, la Camera alta del Parlamento belga ha discusso la modifica della legge sull’eutan…

Inghilterra: 10 milioni di sterline agli ospedali che aprono le “death list”. Medici cristiani: basta

(di Elisabetta Longo su Tempi del 07-01-2013) Continua a far discutere in Inghilterra la pratica medica denominata  Liverpool Care Pathway (Lcp) che dovrebbe servire ad accompagnare “in modo dignitoso” alla morte i pazienti in fin di vita, inserendoli in vere e pr…