Presepe devastato a Palmariggi, un minore il colpevole

PalmariggiDi lui si sa che è un minore, uno studente in particolare: ora è accusato di aver devastato il presepe di Palmariggi, nel sud Salento, presepe allestito dall’amministrazione municipale nella piazza principale del paese. Con particolare accanimento si sarebbe scagliato contro la statua di Gesù Bambino, prima prelevandola dalla grotta e, sottrattala, spezzandola in più punti, con incredibile foga. Danneggiata anche la base della statua di cartapesta, raffigurante San Giuseppe.

Del caso si sono immediatamente occupati i Carabinieri di Bagnolo del Salento, le cui indagini han potuto contare sulla fattiva collaborazione della popolazione del posto, colpita nei propri sentimenti religiosi e ferita nella propria fede dal gesto blasfemo consumatosi.

Il giovane è già stato denunciato a piede libero alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minori di Lecce. Formalmente il reato contestato nei suoi confronti è quello di danneggiamento, sebbene sia evidente il carattere dissacratorio e sacrilego dell’inquietante azione da lui compiuta.

Donazione Corrispondenza romana