Statua di Gesù Bambino presa a martellate a Cassano d’Adda

Gesù BambinoLa stampa li chiama vandali, ma il loro atto dissacrante e cristofobico va oltre il mero teppismo di cronaca: ignoti, nella notte tra il 27 ed il 28 dicembre, hanno preso a martellate la statua di Gesù Bambino, lasciata nel presepe allestito dalla Pro Loco nella fontana di piazza Garibaldi, in pieno centro, a Cassano d’Adda.

Riparato, il manufatto è stato immediatamente esposto di nuovo al pubblico. I colpi erano stati inferti alla testa, al collo e su una gamba, provocandovi seri danni. Ma è evidente come il “bersaglio” non sia stato scelto a caso…

Forte la reazione del Sindaco, Roberto Maviglia, che ha affidato i propri sentimenti al suo profilo Facebook, dove ha definito l’azione compiuta «stupida e volgare. Chi l’ha fatta è un demente e un codardo. Ora la statua è stata ricomposta e rimarrà lì, a testimonianza dell’inutilità» di quanto compiuto.

Purtroppo, rintracciare gli autori non sarà tanto semplice: l’area è videosorvegliata, ma un guasto elettrico ha messo le telecamere municipali momentaneamente fuori uso.

Donazione Corrispondenza romana