Il Card. Cañizares celebra in S. Pietro secondo il rito romano antico

Print Friendly, PDF & Email

(di Federico Catani) Sabato 3 novembre, in occasione del pellegrinaggio Una cum Papa nostro, S. Em.za il Cardinale Antonio Cañizares Llovera, Prefetto della Congregazione per il Culto divino e la Disciplina dei Sacramenti, ha celebrato una solenne Messa pontificale all’altare della Cattedra in San Pietro. Erano presenti un centinaio tra sacerdoti e seminaristi e un folto gruppo di pellegrini, guidati dall’abbé Claude Barthe.

Poco prima dell’inizio della celebrazione è stato letto il messaggio indirizzato ai fedeli dal card. Tarcisio Bertone, Segretario di Stato, a nome di Benedetto XVI, in cui si è impartita la benedizione apostolica e si è ribadito che, a proposito del Motu Proprio Summorum Pontificum, «è cosa buona conservare le ricchezze che sono cresciute nella fede e nella preghiera della Chiesa e dar loro il giusto spazio». Il card. Cañizares ha dichiarato di aver accettato di celebrare in rito antico «per far comprendere che è normale usare la forma straordinaria dell’unico rito romano».

L’abbé Claude Barthe, cappellano del pellegrinaggio a Roma, ha affermato da parte sua che la celebrazione era destinata:

-ad offrire una S. Messa nella forma straordinaria di ringraziamento e di supporto filiale al Santo Padre nel quinto anniversario del Motu Proprio Summorum Pontificum;


Sostieni Corrispondenza romana

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.

Totale Donazione: €100.00

-a manifestare l’amore dei pellegrini per la Chiesa e la loro fedeltà alla Sede di Pietro;

-ad esprimere visibilmente il contributo della liturgia tradizionale alla nuova evangelizzazione che il Santo Padre intende promuovere con l’Anno della Fede.
(Federico Catani)


Sostieni Corrispondenza romana

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.

Totale Donazione: €100.00

Donazione Corrispondenza romana