A 91 anni pellegrina alla basilica di Luján: ha percorso 1.200 km a piedi!

MoronsiniTra tante notizie amare, finalmente una buona! Parla di Emma Moronsini, l’italiana di 91 anni, che ha intrapreso un lungo pellegrinaggio in diversi Paesi. Lo scorso 19 marzo è stata calorosamente accolta da centinaia di persone e dai media presso la basilica di Nostra Signora a Luján, in Argentina, dopo aver percorso ben 1.200 chilometri a piedi!

«Mi avevano detto che non avrei potuto andar da sola per ragioni di sicurezza, ma io durante il cammino ho incontrato solo buona volontà e pace», ha dichiarato al suo arrivo. Su Facebook e su altri social network sono state create anche delle pagine apposite, per segnalare i passi compiuti da colei, che è stata ribattezzata affettuosamente la «nonna pellegrina».

Munita solo di scarpe da ginnastica, occhiali da sole, un cappello, un giubbetto arancione e tanta fede, ha iniziato il suo viaggio lo scorso 27 dicembre nella città settentrionale di Tucumán, viaggio che ha avuto una sola sosta, il 16 marzo scorso, proprio a 35 chilometri dalla meta, a causa di una caduta, che le è costata la frattura del setto nasale e del dito mignolo. Ma, ricevute le cure necessarie, dopo due giorni è stata dimessa ed ha proseguito, con passo deciso, il suo cammino.

Emma Moronsini ha già compiuto lunghi pellegrinaggi in Polonia, Israele, Messico e Brasile. La devozione mariana l’ha spinta questa volta in Argentina. Particolarmente significativa l’immagine, che la ritrae: a capo coperto col foulard e sul volto i segni ancora del piccolo infortunio patito, si leggono l’intensità e la forza della sua fede nei suoi occhi, mentre sussurra con convinzione e gratitudine le proprie preghiere per il nuovo traguardo raggiunto, in attesa del prossimo! Un esempio, anche per molti giovani…

Donazione Corrispondenza romana