Archivio: 1592

La posta in gioco dopo le elezioni del 26 maggio

Foto CR  (Roberto de Mattei)Le elezioni del 26 maggio sono state un episodio significativo di uno scontro che va al di là delle sorti del Parlamento europeo o di qualche governo nazionale. Esiste infatti una lobby che ha come obiettivo la distruzione dell’identità cristiana e la costruzione di organismi cosmopoliti che assumano i poteri sovrani di vita e di morte sui cittadini europei. Un esempio di questo progetto è quanto è appena accaduto in Francia, dove la Corte di Appello di Parigi ha devoluto all’Organizzazione delle Nazioni Unite la decisione definitiva sulla vita di Vincent Lambert, il …

Basta gender in aula! Famiglie in rivolta nel mondo

(Mauro Faverzani) Delle pretese gender ora la gente non ne può proprio più ed alza la voce nel mondo, pretendendo per i propri figli un’educazione davvero attenta alle loro esigenze, priva di fronzoli ideologici e di “esperimenti” Lgbt. Lo dimostra quanto accadu…

L’inganno della morte cerebrale svelato dal convegno della JAHLF

(Alfredo De Matteo) La cosiddetta morte cerebrale è un criterio di definizione della morte pseudo-scientifico, che consente l’omicidio delle persone in fin di vita e l’espianto dei loro organi vitali. Il criterio classico di definizione della morte, ovvero …

La potenza del Santo Rosario

(Cristina Siccardi) Si sta per chiudere maggio e in questo mese mariano 2019 sono accadute grazie incomprensibili a quel clero che ha perso l’aderenza sia con la fede, che con la realtà, indecifrabili a coloro che hanno scelto di abbandonare la funzione della cura de…

Notizie dalla Rete

La Polonia premia Virginia Coda Nunziante per il suo impegno per la vita

(Stilum Curiae di Marco Tosatti) Cari amici e nemici di Stilum Curiae, siamo molto lieti di rendervi partecipi di una notizia che riguarda qualcuno di molto impegnato sul fronte

Alberto Strumia, la Chiesa: come abbiamo fatto a ridurci così?

(Marco Tosatti, Stilum Curiae – 11 ottobre 2019) Carissimi Stilumcuriali, è con grande piace che abbiamo l’onore di ospitare una riflessione sullo stato attuale della C

La “Correnzioncina” non basta. Chiarezza, per favore

Infanticidio in Amazzonia. C’è chi lo difende, anche nella Chiesa

Convegno TFP: Amazzonia, il rischio di un sinodo surreale

I pastori malaccorti e la paura di proclamare la verità

José Antonio Ureta: La presa del potere

Fino a quando?

Comitato Verità e Vita: La Corte e il suicidio assistito del diritto, della ragione e della co...

Ureta, Sinodo: con questi invitati, sappiano già come sarà la festa…

Eutanasia: conto alla rovescia

«La fedeltà al Papa ci impone chiarezza sulla fede»

“Il Sinodo Amazzonico sminuisce il Vangelo”

Andrea Tornielli: “I sacerdoti sposati sono una possibile opzione per l’Amazzonia”

Il Sinodo sull’Amazzonia propone “una nuova Chiesa”, avverte leader cattolico

D’Agostino: “Il Conte bis come sempre non è stato deciso in Italia”

Abusi in Vaticano. Viganò ha detto la verità anche su questo

Una Chiesa che funziona al contrario

«Una crociata di preghiera e digiuno per il Sinodo sull’Amazzonia»

Lo sciamanesimo promosso dai documenti pre-sinodali