Archivio: 1290

Come una commedia di Peppino De Filippo

Foto CR (di Danilo Quinto) Nelle stesse ore in cui la Corte d'Assise di Taranto pronunciava la sentenza di primo grado su una tragedia familiare in cui ha perso la vita una povera bambina, i "grandi elettori" del Presidente della Repubblica hanno posto la parola fine a una commedia, che per molti versi ha ricordato una delle tante messe in scena del teatro di Peppino De Filippo. Nella trama di questa commedia, sono caduti, come pere cotte, entrambi i candidati proposti dal Partito Democratico, prima Franco Marini, poi Romano Prodi. Infilzati dai franchi tiratori e dalla voglia di …

Le manifestazioni cattoliche fanno paura alla laicità

(di Davide Greco) C’è un nuovo fronte che rischia di essere un terreno fertile di contrasto: le manifestazioni in piazza. Quando i cattolici si limitano a difendere il proprio punto di vista nei luoghi deputati, di solito vengono considerati come una nicchia. Ma …

Nelle Filippine 500 mila in piazza contro la “pianificazione familiare”

(di Mauro Faverzani) Sono più di 40 le organizzazioni laicali cattoliche, che nelle Filippine hanno deciso di costituire un fronte comune a tutela della vita e della famiglia. Con un occhio rivolto in particolare alle vicine elezioni di maggio. Per l’occasione, le as…

Santa Caterina da Siena e san Pio V

(di Cristina Siccardi) L’Ordine dei Domenicani ha donato al mondo figure sorprendenti per Fede, determinazione, coraggio ed autorità. Fra loro sono santa Caterina da Siena (Siena, 25 marzo 1347 – Roma, 29 aprile 1380) e san Pio V (Bosco Marengo, AL, 27 gennaio …

Il Demone meridiano di Paul Bourget

(di Gianandrea de Antonellis) «Bisogna vivere come si pensa, se no, prima o poi, si finisce con il pensare come si è vissuto». Tutti i lettori di “Corrispondenza Romana” probabilmente conosceranno questa frase, per averla letta nella fondamentale opera di Plinio …

Notizie dalla Rete

Non si può mai votare per il male minore

(Tommaso Scandroglio per La Nuova Bussola Quotidiana – 19 febbraio 2018) Il deputato Maurizio Lupi torna a giustificare il voto a favore della legge sulle unioni civili e

Don Morselli scrive ai Vescovi dell’Emilia Romagna, contesta la loro interpretazione di Amoris laetitia ed esprime fedeltà alla Chiesa

(Don Morselli, blog.messainlatino.it – 20 febbraio 2018) A Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Matteo Zuppi Arcivescovo di Bologna Pubblica professione di fede in forma di giuram

La caccia ai preti delle “Iene” stavolta ha acceso una luce sull’orrore dell’aborto

Zen: “Non sono ancora riuscito a capire per che cosa dialogano con la Cina”

Cattolici di Hong Kong ai vescovi del mondo: Fermate il possibile accordo fra Cina e Santa Sede...

Sorondo e la Dottrina social(ista) della Chiesa

Dopo le smentite, il Vaticano ammette che una commissione papale sta riesaminando Humanae Vitae

Le Dat di Patrizia e la nostra umanità residua

Zen: “Il segretario di Stato vaticano sbaglia”

Importantissima presa di posizione ed esortazione di mons. Schneider sulla Professione delle ve...

Padre Paolo Siano: Padre Manelli e i Francescani dell’Immacolata sono spazzatura nella nuova ...

Quella sintonia tra Bergoglio e l’imam di Al Azhar

Il doppio volto di Al-Azhar

Regione Emilia-Romagna: sempre più aborti

Inaccettabile il documento su Amoris laetitia dei Vescovi dell’Emilia Romagna

Finisce la famiglia italiana e inizia la grande solitudine

Parlano gli accusatori del Papa: “Tradisce la Chiesa con l’islam”

“Gli immigrazionisti sono gli utili idioti dell’islam”

La campionessa dell’agenda pro aborto e lgbt riceve l’onorificenza dell’Ordin...

Marcia per la Vita: dopo il Diktat dell’on. Gian Luigi Gigli il comitato organizzatore ri...