Bacio pedofilo sugli autobus di Roma ? - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Bacio pedofilo sugli autobus di Roma ?

(Fonte: Osservatoriogender.it) Bacio pedofilo sugli autobus di Roma ? a guardare l’incredibile foto scattata ieri 3 maggio per le vie del centro di Roma sembra proprio di si!

L’ADULTO E L’ADOLESCENTE

La vergognosa immagine ritrae infatti, in primo piano le effusioni tra due maschi, a petto completamente nudo, molto diversi tra loro: chi conduce il gioco è l’uomo più grande sulla destra, di carnagione scura, che con uno sguardo di chiara attrazione sessuale avviluppa a sé, nell’atto di voler dare un bacio, il secondo “uomo”, all’occhio molto più giovane di lui, un biondino adolescente che sembra subire in maniera passiva le avances  del primo. Sopra di loro campeggia l’inequivocabile scritta “Make love not walls” (Fate l’amore non muri).

ABBATTERE OGNI MURO

Lo scatto fa parte della nuova campagna promozionale #makelovenotwalls del noto marchio della moda Diesel di cui lo scorso febbraio l’Osservatorio Gender aveva parlato qui.

Il video dell’iniziativa raffigurava un uomo a petto nudo gettare fiori al di là di un muro dove si trova accalcato un variegato gruppo di persone di ogni genere sessuale, fino a che un colpo proveniente da un gigantesco carro armato gonfiabile arcobaleno non abbatte la barriera, dando libero sfogo ad ogni tipo di attrazione sessuale con in primo piano ovviamente un bacio tra due uomini.

Quello che non era evidente è che al di là del muro fosse contemplato anche il bacio simil-pedofilo tra un uomo adulto e un giovane adolescente. Ma si sa, una volta abbattute le barriere morali qualsiasi pulsione o perversione diviene possibile ! Quello che è incredibile è che il Comune di Roma o chi per lui abbia dato il benestare a tale rivoltante campagna pubblicitaria, rendendosi complice di un devastante messaggio di promozione e legittimazione di una sessualità perversa. 

AGGIORNAMENTO – 5 MAGGIO ORE 6:34:

Ci è stato fatto notare come l’adolescente sia in realtà una ragazza come si può vedere dalla foto che pubblichiamo qui sotto. Tuttavia la sostanza non cambia, rimane il fatto che l’immagine affissa sugli autobus di Roma è del tutto ambigua e che non sia stato certo un caso quello di andare a scegliere come testimonial della campagna una ragazza dal volto androgino “buona” per tutti i gusti.

(Fonte: Osservatoriogender.it)