inviato speciale

Randy Berry, ultimo tassello delle interferenze Usa pro-gender

02 Marzo 2015

Ha fatto scalpore la notizia della nomina del primo «inviato speciale per i “diritti umani” delle persone Lgbt» (lesbiche, gay, bisessuali e transessuali), individuato in Randy Berry, omosessuale dichiarato, cui lo scorso 25 febbraio il Segretario di Stato americano, John Kerry, ha a…