Slovacchia: appello per la difesa del matrimonio tradizionale

(Sir Europa – Bratislava 01-06-2012) – L’Istituto per i diritti umani e le politiche familiari (www.hfi.sk) della Slovacchia ha rivolto un appello alle autorità pubbliche slovacche per un maggior impegno in difesa del matrimonio.

Nel testo si sottolinea che la “famiglia, fondata sul matrimonio tra un uomo e una donna come luogo in cui i figli nascono e crescono, è una cellula insostituibile della società”. Secondo i rappresentanti dell’Istituto, “il matrimonio merita un posto di primo piano, nonché il rispetto e la protezione di ogni persona e istituzione, Stato incluso”.

Per questo motivo si chiede ai membri del parlamento slovacco e del governo, al presidente della Repubblica e alle autorità civili del Paese di sostenere il matrimonio come unione esclusiva e permanente di un uomo e una donna, respingendo “le assurde richieste di chi vorrebbe introdurre un eventuale matrimonio o unione civile di persone dello stesso sesso”.

È possibile sostenere la petizione on line sul sito http://www.peticia.sk/skutocny-pride/index.php fino al termine di giugno.

Donazione Corrispondenza romana