RECENSIONI LIBRARIE: Unità senza identità

Il nuovo saggio di Giuseppe Brienza Unità senza identità. Come il Risorgimento ha schiacciato le differenze fra gli Stati italiani (Solfanelli, Chieti 2009, pp. 76, € 7,00), si propone di dimostrare come l’Unità Piemontese, ben lontana dall’essere stata una unificazione, abbia invece prevaricato il pluralismo dei poteri istituzionali e la ricchezza delle prassi amministrative pre-unitarie.


Non c’è intento dissacratorio verso la storia patria, che politica e cultura si preparano a celebrare in pompa magna, ma piuttosto la proposta di una visione oggettiva, attraverso l’analisi della realtà burocratico-amministrativa degli Stati Italiani prima del 1861, forte dell’insegnamento di storici dell’amministrazione quali Gianfranco Miglio e Roberto Ruffilli (assassinato dalle Brigate Rosse nel 1988).

Donazione Corrispondenza romana