RECENSIONI LIBRARIE: una “guida” per i lettori ai temi fondamentali della Chiesa

Perché la Chiesa cattolica si ostina a non ordinare donne sacerdoti? Perché è così rigida su alcuni precetti morali? Perché si devono confessare i propri peccati a un uomo come noi? Perché a volte, nel suo ambito, sorgono movimenti progressisti e altre volte vi sono reazioni conservatrici?…

La Chiesa è vista talora come un’istituzione obsoleta, legata a riti e convinzioni superate, che insiste nell’imporre la propria visione del mondo e della vita, costringendo le persone ad abdicare alla loro libertà di coscienza e di azione per aderire a un codice morale antiquato se non addirittura crudele. Il libro di George Weigel (Gorge Weigel, La Chiesa spiegata a chi non crede, Rubettino Editore, 2008, pp.176, € 14,00) aiuta il lettore a superare tale apparente contraddizione, guidandolo attraverso i temi chiave più controversi del cattolicesimo dall’etica sessuale al modo di celebrare la Messa, dalla fede in Cristo quale unico salvatore al rapporto con le altre religioni, dimostrando come molti di questi aspetti, se compresi all’interno della visione cattolica del mondo, si rivelano in realtà segni dell’amore di Dio e della Chiesa per l’uomo e per la sua inalienabile dignità. George Weigel è tra i più noti teologi cattolici del mondo, autore della biografia di Papa Wojtyla Testimone della speranza (Mondadori), best seller internazionale.

Con Rubbettino ha già pubblicato La cattedrale e il cubo (2005) e «Benedetto XVI. La scelta di Dio» (2006).

Donazione Corrispondenza romana