RECENSIONI LIBRARIE: il cattolico in politica. Manuale per la ripresa

Da tempo Papa Benedetto XVI ha lanciato l’appello affinché i cattolici portino la loro testimonianza anche in politica. Quale dovrebbe essere il programma di un cattolico in politica? A quali principi dovrebbe far riferimento e quali virtù dovrebbe praticare nella gestione della cosa pubblica? Per rispondere ai quesiti che la tematica solleva, Mons. Giampaolo Crepaldi, Arcivescovo di Trieste, ha scritto Il cattolico in politica. Manuale per la ripresa (Cantagalli, Milano 2010, pp. 236, € 14,50).


Il volume è strutturato come un vero e proprio manuale, diviso in 20 capitoli: i primi dieci illustrano i “criteri”, ossia la dimensione pubblica del Cristianesimo, i principi della Dottrina Sociale tra fede e ragione, la laicità della politica, i principi «non negoziabili» tanto spesso invocati dal Pontefice. La seconda parte è dedicata ai “contenuti”: la difesa della vita e della famiglia, la libertà di educazione, la libertà religiosa, il lavoro, «la lotta sussidiaria alla povertà», la riforma dello Stato, le immigrazioni, la gestione dell’ambiente, l’identità europea, la nazione e lo sviluppo dei popoli. Cruciale è il richiamo alla libertà di coscienza: qualora il cattolico, come soggetto politico o come semplice cittadino elettore, si trovi dinanzi «a scelte che implicano anche delle azioni moralmente inammissibili» (fra le più evidenti le politiche a favore dell’aborto e dell’eutanasia o del riconoscimento delle coppie omosessuali) – ammonisce l’Arcivescovo – egli «non può dare il proprio assenso». Monsignor Crepaldi spiega poi che «l’annuncio della verità cristiana non è arroganza, ideologia o integralismo in quanto mostra all’uomo e al mondo la risposta alle loro più profonde attese. Da qui il “diritto di cittadinanza” della Chiesa nella società, la conferma che “non esiste soluzione alla questione sociale fuori del Vangelo” e nello stesso tempo il dialogo con le realtà umane costituite nella loro legittima autonomia».

Donazione Corrispondenza romana