Chiediamo le dimissioni di Mons. Vincenzo Paglia - CR - Agenzia di informazione settimanaleCR – Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Chiediamo le dimissioni di Mons. Vincenzo Paglia

Chiediamo le dimissioni di Mons. Vincenzo Paglia dal suo ruolo di Presidente della Pontificia Accademia per la Vita e di Cancelliere dell’Istituto Giovanni Paolo II per la famiglia.

Abbiamo assistito con sgomento alle dichiarazioni rese da Mons. Vincenzo Paglia sulla figura di Marco Pannella (vedi video qui).

Affermare di ‘Marco’ che “ha speso la sua vita in particolare per gli ultimi“, che ha lottato “per la difesa della dignità di tutti” è semplicemente falso. Auspicare lo spirito di “Marco ancora vivo e ispiratore di una vita più bella non solo per l’Italia, (ma) per questo nostro mondo” ci preoccupa profondamente.

Le battaglie di Pannella e dei radicali sono state nel segno della cultura della morte:

  • Contro la famiglia e il matrimonio indissolubile
  • Contro la vita nascente con l’aborto in tutte le sue forme
  • Contro la dignità del procreare, appoggiando la produzione dell’uomo con le tecniche di fecondazione extracorporea
  • Contro la dignità dell’uomo promuovendo varie forme di consumo di droga e liberalizzazione della stessa
  • Contro la dignità della sessualità matrimoniale promuovendo la contraccezione e le ideologie gay
  • Contro la vita nelle battaglie per l’eutanasia e il suicidio assistito.

Quanto affermato pubblicamente da mons. Paglia dimostra la sua palese indegnità a presiedere la Pontifica Accademia per la Vita e di fungere da cancelliere dell’Istituto Giovanni Paolo II per la famiglia.
Invitiamo Mons. Paglia a rassegnare le dimissioni o, in caso di rifiuto, chiediamo pubblicamente che venga rimosso da questi incarichi“.

Aderiscono:

Fonte: www.retiunificate.it