Voleva un kalashnikov, arrestata jihadista francese - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Voleva un kalashnikov, arrestata jihadista francese

In Francia, una studentessa di 19 anni, iscritta all’Università La Sorbona di Parigi, è stata arrestata a Villeurbanne, in quanto accusata di voler progettare un attentato a Rennes.

Nata a Tolosa e residente a Épinay-sous-Sénart, la ragazza finora non aveva mai attirato l’attenzione dei servizi antiterrorismo; almeno sino a quando non ha cercato di procurarsi un kalashnikov. I suoi messaggi criptati sono stati intercettati dalle forze dell’ordine, che l’hanno individuata; è stata guardata a vista dai funzionari della Dsgi-Direzione Generale della Sicurezza Interna, infine bloccata. L’imputata ha riconosciuto di essere «un’islamista convinta» e di essere anzi «fiera degli attentati commessi in Francia» dall’Isis.

Con lei, è stato arrestato anche il giovane con cui conviveva, rivelatosi a sua volta un elemento radicalizzato ed eversivo.