Tornielli corregge il suo articolo sui Francescani dell’Immacolata - Corrispondenza romana
Stampa la Notizia

Tornielli corregge il suo articolo sui Francescani dell’Immacolata

Francescani dell'ImmacolataAndrea Tornielli ha corretto quanto avevo scritto circa l’incontro dei giovani seminaristi Francescani dell’Immacolata con il S. Padre (cf. http://vaticaninsider.lastampa.it/vaticano/dettaglio-articolo/articolo/francesco-francis-francisco-34860/). La sua prima versione dell’articolo chiudeva con uno scoop giornalistico: il frate novizio che aveva difeso davanti al Papa il fondatore dei francescani dell’Immacolata padre Stefano M. Manelli aveva poi chiesto di uscire dall’Istituto perché non accettava il Concilio Vaticano II.

Poche battute in cui si confermavano le accuse al Fondatore e ai frati di essere contrari al Concilio e perché no, al Papa, alla Chiesa, ecc.

L’unico problema è che la notizia era falsa. Il frate non è uscito perché non accetta il Concilio (non era neanche entrato in convento perché si parlava male del Vaticano II), ma perché non può più tollerare il modo falso e ambiguo di agire dei nuovi superiori.

L’esempio di un’udienza papale a senso unico è la prova del loro modo di agire, strumentalizzando perfino la persona del S. Padre. Probabilmente Tornielli, che va in questo caso lodato per la sua correttezza, è stato nuovamente vittima delle notizie false e a senso unico che gli giungono dai Francescani dissidenti, alcuni dei quali notoriamente esperti di disinformazione e manipolazione mediatica. (F. C.).