Spagna, conferenza massonica alla Collegiata di Calatayud - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Spagna, conferenza massonica alla Collegiata di Calatayud

Lo scorso 14 giugno è stato il chiostro della Chiesa della Collegiata di Santa Maria di Calatayud la “cornice” entro cui si è svolta la conferenza dal titolo «La massoneria oggi in Aragona ed i suoi valori per una società in crisi», tenuta dal presidente della Gran Loggia di Aragona, il Gran Maestro Jesús (sic !) Aznar e dal maestro massone Francisco Latasa. A promuovere l’iniziativa è stata l’associazione «Torre Albarrana», che definisce la propria attività diretta «a diffondere e valorizzare il patrimonio e le tradizioni del nostro ambiente».

In particolare, tale sigla spiega di lavorare alla «gestione e rivitalizzazione del museo» della chiesa, in collaborazione con l’abate, Padre Jesús Vicente Bueno Santed, parroco del complesso e arciprete di Calatayud, come spiega il sito web diocesano.

La Collegiata di Santa Maria di Calatayud è uno dei principali edifici sacri di Saragozza, tempio appartenente alla Diocesi di Tarazona e di proprietà ecclesiastica, proclamato dall’Unesco «Patrimonio dell’umanità». Assegnare alla massoneria uno spazio simile per fare opera di indottrinamento pro-logge non va solo contro la Dichiarazione del 1983, emessa in materia dalla Congregazione per la Dottrina della Fede, né soltanto contro le disposizioni vaticane circa l’utilizzo degli spazi sacri e liturgici, ma è prima di tutto un’offesa al buon senso…