Sostegno alla famiglia e alla natalità in Ungheria - Corrispondenza romana
Stampa la Notizia

Sostegno alla famiglia e alla natalità in Ungheria

L’Ungheria si conferma, sotto la guida del premier Viktor Orban, un paese attento a sviluppare politiche a favore della famiglia e della promozione della natalità. L’ultima misura che va in tale direzione consiste nella possibilità, per le giovani coppie sposate, di ottenere dallo Stato un mutuo da 10 milioni di fiorini (circa 33.000 dollari) a condizioni assai favorevoli. Da notare, in particolare, che il pagamento delle rate del mutuo si interrompe nel momento in cui i due sposi diventano genitori del terzo figlio. Inoltre, se la coppia ha un figlio entro 5 anni sono sospesi sia gli interessi sul mutuo sia le rate per un periodo di 3 anni. Le coppie che fanno domanda dopo la dodicesima settimana di gravidanza ottengono la sospensione automatica dei pagamenti per un periodo di 3 anni.

La misura riguarda le coppie sposate, in cui almeno uno dei coniugi è al primo matrimonio e la donna ha un’età compresa tra i 18 ed i 40 anni. Le coppie che hanno ottenuto il mutuo ma non hanno avuto figli nei successivi 5 anni dovranno invece ripagarlo nel giro di alcuni mesi, a meno che non producano un certificato medico. Secondo Katalyn Novak, Ministro ungherese della Famiglia, già 1.300 coppie hanno ottenuto il mutuo. Diverse migliaia sono le domande già pervenute.  (T. M.)