Senegal: distrutta una statua della Vergine Maria - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Senegal: distrutta una statua della Vergine Maria

Nella notte tra il 2 ed il 3 febbraio ignoti hanno profanato la chiesa intitolata a Sant’Abramo di Guédiawaye, alla periferia nord di Dakar, in Senegal. Secondo quanto raccontato alla stampa dal parroco, don Eric Tonduangu, i malviventi si sono scagliati contro la statua della Vergine Maria, distruggendola.

Un gesto sacrilego, che ha suscitato l’immediata reazione dei fedeli, feriti nei propri sentimenti religiosi, al punto da indurre un sacerdote belga, Herman de Vriendt, durante la S. Messa domenicale, a placare l’ira dei parrocchiani, desiderosi di vendicare personalmente il torto subito. Il sacerdote, a fatica, li ha convinti a lasciare che sia la Polizia a svolgere il proprio lavoro.

La profanazione di luoghi di culto e di cimiteri cattolici si è rivelato una nuova piaga per il Paese, una piaga con cui fare i conti e che preoccupa le autorità tanto quanto l’opinione pubblica.