Sconfitto in Medio Oriente, l’Isis risorge in Asia Centrale - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Sconfitto in Medio Oriente, l’Isis risorge in Asia Centrale

Si pensava ormai di aver sconfitto l’Isis, ma forse si è cantato vittoria troppo presto: se i terroristi islamici sono stati, infatti, battuti in Medio Oriente, ora si stanno spostando nel Caucaso e in Asia Centrale.

A lanciare l’allarme, sono stati il giornale turco Khaber-turk, fondandosi su dati forniti dall’esercito di Ankara, nonché l’emittente televisiva Al-Jazeera. Secondo fonti Usa, si tratterebbe di almeno 800 miliziani, che pare abbiano preso posizione in Tajikistan, Uzbekistan e Turkmenistan, ma i servizi di sicurezza afghani ritengono che siano molti di più.