Sacerdote di Lione minacciato di morte - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Sacerdote di Lione minacciato di morte

Vi sarebbe anche un sacerdote della Diocesi di Lione nel mirino di un certo «Clément B», denunciato da una casa di produzione audiovisiva, Premières Lignes, per aver minacciato di morte, oltre al sacerdote, anche un suo giornalista. A darne notizia, è stato il settimanale Le Point in un ampio articolo.

Premières Lignes era molta vicino a Charlie Hebdo all’epoca dell’attentato avvenuto il 7 gennaio 2015. Da allora il settimanale satirico ha lasciato la propria sede nel quartiere della Bastiglia, mentre la casa audiovisiva è rimasta lì.

L’autore delle minacce, originario di Lione, vivrebbe ora nella Francia orientale. La sua identità non compare ancora negli elenchi delle persone ricercate. Di certo v’è solo il proposito, da lui stesso manifestato a chiare lettere, di voler sgozzare il reverendo.