I Life Runners attraversano gli Stati Uniti in un evento pro life presente in tutto il mondo - Corrispondenza romana
Print Friendly, PDF & Email

I Life Runners attraversano gli Stati Uniti in un evento pro life presente in tutto il mondo

Print Friendly, PDF & Email

Quattro squadre di Life Runners negli Stati Uniti ed in altre parti del mondo stanno partecipando all’annuale A-Cross America Relay, con cui cercano di porre fine alla pratica dell’aborto indossando magliette che proclamano il messaggio scritturale “Remember The Unborn” (Geremia 1,5), che recita: Prima di formarti nel grembo materno, ti conoscevo, prima che tu uscissi alla luce, ti avevo consacrato”

I partecipanti dall’Est degli USA hanno iniziato la corsa al Brooklyn Bridge di New York City; il gruppo occidentale ha cominciato al Golden Gate Bridge di San Francisco; quello del Nord a Grand Forks, North Dakota; ed infine il Sud a San Antonio, Texas. I quattro gruppi convergeranno a Kansas City,

Il Dr. Patrick Castle è il fondatore e presidente di LIFE Runners. Ha detto a LifeSiteNews in un’intervista che i partecipanti sono ora a meno di una settimana dal termine della settima edizione dell’annuale A-Cross America Relay.

Questo è il più grande evento pro life al mondo con 5.359 miglia completate dal 4 luglio all’11 agosto….Tutti indossano le magliette Remember the Unborn per salvare vite umane”.


Sostieni Corrispondenza romana

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.

Totale Donazione: €100.00

Secondo il suo sito web, LIFE Runners ha più di 120 gruppi che partecipano alla corsa in decine di paesi tra cui Canada, Regno Unito, Germania, Ghana, Irlanda, Polonia e Spagna. I sostenitori di LIFE Runners in tutto il mondo, possono correre un percorso di 5 km “a distanza” nei loro paesi indossando la maglietta di LIFE Runners in qualsiasi momento durante i 40 giorni dell’evento.

Il 35% dei partecipanti è di 22 anni ed anche più giovane, mentre il 25% di 18 anni. Questo è certamente un segnale di grande speranza per la battaglia pro life che utilizza soprattutto queste iniziative per coinvolgere i più giovani. (Chiara Chiessi)


Sostieni Corrispondenza romana

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.

Totale Donazione: €100.00