Regno Unito: ufficiali valutati per la loro "inclusività" - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Regno Unito: ufficiali valutati per la loro “inclusività”

Gli ufficiali dell’esercito britannico verranno giudicati in base alla loro capacità di promuovere “l’inclusione e la diversità” presso le proprie unità militari, facendone luoghi di lavoro “confortevoli”, qualunque sia l’origine sociale, il genere, l’etnia o l’orientamento sessuale delle reclute.

Lo ha annunciato il Ministero della Difesa britannico, per bocca del suo portavoce, il quale ha precisato che “una delle peggiori situazioni in cui ci si possa trovare è quella di far parte di una squadra militare, in cui non ci si senta accettati”.

Gli avanzamenti di carriera di militari, ufficiali, sottufficiali ed aiutanti, dipenderanno dunque dalla loro capacità “di promuovere una cultura inclusiva nell’ambito della loro area di responsabilità, lavorando ad aumentare la comprensione e l’impegno attraverso educazione e iniziative” (T.M.).