Nigeria: 17 cattolici assassinati e tre chiese devastate - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Nigeria: 17 cattolici assassinati e tre chiese devastate

17 cattolici sono stati assassinati nel sud-est della Nigeria, città di Omoku, mentre uscivano dalla S. Messa di Capodanno. Si sospetta che i killer appartengano ad alcune sette di Port Hacourt. In merito è in corso un’inchiesta. Ancora non vi sono rivendicazioni. Il governatore della regione di Rivers, Nyesom Wike, ha offerto una ricompensa di 556 mila dollari a chiunque possa fornire informazioni.

Altre tre chiese sono state attaccate, sempre a Capodanno in Nigeria: a Ilorin sono state gettate pietre contro gli edifici, distrutte le vetrate ed alcuni veicoli trovati nei pressi. Violentate molte donne sorprese all’interno. Presa d’assalto anche la cattedrale, intitolata a San Giuseppe: distrutte le statue e derubati i fedeli presenti. Secondo le testimonianze raccolte, gli assalitori avrebbero fatto irruzione al grido di «Allah Akhbar», urlando «questa terra appartiene ai musulmani». Arrestati 32 sospetti.