Molotov ritrovata in una chiesa a Cordoba - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Molotov ritrovata in una chiesa a Cordoba

Una bottiglia zeppa di liquido infiammabile è stata ritrovata ieri su una finestra dell’abside della chiesa di San Michele, a Cordoba. Lo stoppino di carta era già stato acceso, ma spento da qualcuno prima che raggiungesse il combustibile. Ad annunciarlo, è stato l’Ufficio-stampa diocesano, precisando come sia già stata sporta denuncia, per ora contro ignoti.

La Polizia ha già rilevato le impronte digitali lasciate sull’artigianale, ma pericoloso manufatto, della cui presenza si è accorto il sagrestano, aprendo la chiesa. L’uomo, percependo un forte odore di carburante, ha cercato di capirne l’origine: in alto, in una zona dell’abside quasi inaccessibile, ha ritrovato la molotov inesplosa. Resta da capire il significato del gesto.