Iowa: niente aborto sui bimbi con cuore pulsante - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Iowa: niente aborto sui bimbi con cuore pulsante

Vittoria pro-life negli Stati Uniti: il Congresso dello Iowa ha approvato il progetto di legge, che proibisce l’aborto sui bimbi con cuore già pulsante, il che avviene tra la settima e l’ottava settimana. È sufficiente rilevarne il battito, per scampare quest’innocente dalla sentenza di morte inflittagli.

Il testo – passato alla Camera con 51 sì e 46 no ed al Senato con 29 sì e 17 no – verrà ora inviato al governatore Kim Reynolds, repubblicano, per la firma definitiva.

Lacune ce ne sono, soprattutto a causa degli emendamenti aggiunti durante l’iter politico, che prevedono eccezioni in caso di stupro se comunicato entro 45 giorni, in caso di incesto se comunicato entro 140 giorni, ed in caso di anomalie considerate «incompatibili con la vita» del feto. Già il progetto di legge prevedeva sin dall’origine eccezioni nel caso sia fisicamente minacciata la sopravvivenza della madre.

In ogni caso, se anche il governatore dovesse sottoscriverla, tale normativa sarebbe la più pro-life di tutti gli Stati Uniti.