India: in 10 mila alla protesta contro la cristianofobia - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

India: in 10 mila alla protesta contro la cristianofobia

India: nonostante la pioggia di monsone abbia picchiato incessante, sono stati ben 10 mila i cristiani, che hanno manifestato nel Jharkhand lo scorso 15 luglio, per denunciare la vera e propria persecuzione patita nel Paese, guidato da un governo induista.

I partecipanti hanno formato una catena umana lunga oltre 20 chilometri. Manifestazioni analoghe si sono registrate anche nelle città di Ranchi, Gumla, Simdega, Bokaro, Jemshedpur e Khunty. Hanno lamentato le continue aggressioni, di cui sono vittime sacerdoti e suore, spesso gettati in prigione con le accuse più strampalate. Le loro strutture vengono inoltre perquisite.