Francia: grida «Allah akbar», freddato dai gendarmi - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Francia: grida «Allah akbar», freddato dai gendarmi

I media internazionali non ne parlano, ma c’è stato un altro attentato all’arma bianca lo scorso 9 luglio in Francia, a Vic-sur-Aisne.

Secondo alcuni testimoni, l’aggressore armato di coltello, al grido di «Allah akbar», dopo aver inferto violenti colpi ad alcune vetture, ha fatto irruzione in un’abitazione di via de Rivière, dove ha messo tutto a soqquadro. Immediato l’intervento dei gendarmi, che hanno sparato numerosi colpi di taser, per porlo fuori gioco: «Era una bestia furibonda», hanno dichiarato.

Ma le scariche hanno provocato un arresto cardiaco al malvivente, che è morto sul colpo.