El Salvador: bocciati dalla gente i provvedimenti pro-aborto - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

El Salvador: bocciati dalla gente i provvedimenti pro-aborto

Importante vittoria pro-life a El Salvador, dove, nonostante le pressioni internazionali esercitate, Onu in testa, la maggioranza della popolazione ha emendato la Costituzione, per tutelare anche i bambini nel ventre materno sin dal loro concepimento. Respinti, quindi, i progetti di legge, che avrebbero voluto legalizzare l’aborto, business ritenuto dalla gente un «interesse esclusivamente estero e non un interesse nazionale».

In effetti, il leader pro-life Julia Regina de Cardenal, presidente della Fondazione Sì alla Vita, ha criticato le forti interferenze straniere esercitate per l’occasione ed ha chiesto alla responsabile per i Diritti Umani, Raquel Caballero, di indagare sui finanziamenti alle organizzazioni pro-choice.

Ieri intanto si è insediato il nuovo Congresso, guidato dai conservatori di Arena-Alleanza Repubblicana Nazionalista, ed ora far passare quei due progetti di legge sarà ancor meno probabile.