Ecuador: folla record alla marcia contro aborto e gender - Corrispondenza romana
Stampa la Notizia

Ecuador: folla record alla marcia contro aborto e gender

Ecuador: almeno 200 mila nella sola Guayaquil i partecipanti alla marcia contro l’aborto e contro l’ideologia gender promossa lo scorso 28 luglio, senza contare le folle di manifestanti, che analogamente hanno sfilato nelle strade di Quito ed in altre città.

Si è trattato per lo più di famiglie, preoccupate dalla devastante politica promossa dal governo ed, in particolare, dai ministri dell’Istruzione e della Sanità, per i quali è stata chiesa al presidente, Lenín Moreno, la revoca del mandato a causa della «pessima gestione» degli incarichi ricevuti. Conseguentemente si invoca il varo di nuove politiche incentrate piuttosto sulla famiglia, in cui i genitori svolgano un ruolo da protagonisti e vengano attivamente coinvolti nell’elaborazione delle linee-guida in materia di educazione sessuale nelle scuole.