Due nuovi Vescovi firmano la “Professione delle verità immutabili" - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Due nuovi Vescovi firmano la “Professione delle verità immutabili”

Un’ulteriore buona notizia sul fronte della “Professione delle verità immutabili riguardo al matrimonio sacramentale” promossa ad inizio anno da tre vescovi del Kazakhistan.
Due ulteriori firmatari si sono aggiunti agli altri vescovi: S. E. Mons. Marian Eleganti, vescovo ausiliare di Coira (Svizzera) e S. E. Mons. Elmar Fischer, vescovo emerito di Feldkirch (Austria).

Sono adesso dieci i prelati che hanno firmato il documento che condanna le norme applicative di Amoris laetitia.

Tomash Peta, arcivescovo metropolita dell’arcidiocesi di Santa Maria in Astana
Jan Pawel Lenga, arcivescovo di Karaganda
Athanasius Schneider, vescovo ausiliare dell’arcidiocesi di Santa Maria in Astana
Carlo Maria Viganò, arcivescovo titolare di Ulpiana, Nunzio Apostolico
Luigi Negri, arcivescovo emerito de Ferrara-Comacchio
Janis Francis Pujats, Cardinale, arcivescovo emerito di Rita (Lettonia)
Andreas Laun, vescovo ausiliare emerito di Salisburgo (Austria)
René Gracida, vescovo emerito di Corpus Christi (USA)

Marian Eleganti, vescovo ausiliare di Coira (Svizzera)
Elmar Fischer, vescovo emerito di Feldkirch (Austria)