Costa Rica, a Pasqua si vota: vietate le processioni all'aperto - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Costa Rica, a Pasqua si vota: vietate le processioni all’aperto

Pasqua coincide col giorno del voto? Niente processioni all’aperto. Ad imporlo, è stato il Supremo Tribunale elettorale del Costa Rica. Che ha notificato alla Conferenza episcopale l’obbligo di tenere le processioni esclusivamente all’interno delle chiese, per non interferire col secondo turno elettorale e per agevolare un rapido accesso alle sezioni di voto.

Pare che spostare la data delle urne sia impossibile: la popolazione è chiamata ad eleggere il nuovo presidente. Nessuna restrizione, però, è stata imposta per le altre ricorrenze della Settimana Santa.