Colombia: il Sindaco di Pereira vieta veglia contro l'aborto - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Colombia: il Sindaco di Pereira vieta veglia contro l’aborto

Colombia, pesante interferenza della politica nelle faccende di Chiesa:  il Sindaco di Pereira, Juan Pablo Gallo, ha vietato una veglia di preghiera e di digiuno contro l’aborto. Secondo lui, l’iniziativa avrebbe violato (non si sa come) «i diritti fondamentali delle donne in gravidanza, imponendo» loro le proprie convinzioni.

Immediatamente on line è stata lanciata una petizione a sostegno della veglia, in cui si è dichiarato che proibire «una manifestazione per motivi ideologici è semplicemente totalitarismo»: in soli due giorni, la petizione ha raccolto oltre 8 mila firme. Ciò che ha convinto il primo cittadino a giungere a più miti consigli ed a sollecitare un incontro per capire se vi siano margini per un accordo con gli organizzatori.

Già lo scorso anno il sindaco Gallo, dopo 35 giorni di preghiere dinanzi alla clinica Oriéntame, in cui si praticano aborti ed affiliata a Planned Parenthood, aveva evacuato l’area, sostenendo trattarsi di occupazione abusiva di spazio pubblico. Provvidenzialmente i promotori dell’iniziativa han potuto comunque proseguire la veglia per altri 5 giorni, grazie ad un ampio cortile messo a loro disposizione da un residente vicino alla struttura.