Cina: arrestati altri quattro cristiani - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Cina: arrestati altri quattro cristiani

Quattro cristiani sono stati arrestati lo scorso 6 giugno a Yichang, provincia di Hubei, in Cina.

Pare che il provvedimento sia stato assunto, in quanto tutti appartenenti ad un gruppo spontaneo ed al di fuori del controllo dello Stato. Due coniugi sono stati fermati dalla Polizia, mentre erano intenti a fare compere. Una successiva perquisizione nella loro abitazione ha condotto alla confisca di una Bibbia e di alcuni testi cristiani.  Altri due fedeli dello stesso villaggio sono stati condotti presso la locale stazione di Polizia ed apostrofati duramente: «Se volete credere a qualcosa, credete nella scienza! O nel partito comunista cinese!». I due sono stati poi trattenuti in cella.

È davvero particolare l’atteggiamento delle autorità cinesi, solo a parole pronte al dialogo, ma nei fatti pronte a mostrare il proprio vero volto, quello feroce del regime.