Benetton fa pubblicità coi migranti di "Aquarius" - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Benetton fa pubblicità coi migranti di “Aquarius”

Ci dovrebbe essere un limite anche per il cattivo gusto, non è possibile mercificare tutto, campagne ideologiche comprese: è quanto ha fatto ancora una volta la Benetton con una pubblicità – discutibile, a dir poco… -, che ritrae alcuni migranti, intenti a scendere dall’Aquarius, mentre un volontario di SOS Méditerranée lancia giubbotti di salvataggio ed accanto il marchio «United Color».

Un messaggio provocatorio oltre ogni ragionevole estremo, tanto da spingere esponenti della Lega a chiedere se Benetton paghi i propri dipendenti all’estero, nei Paesi in cui si è trasferito, tanto quanto i loro colleghi italiani e perché abbia favorito le grandi produzioni oltre i confini patrii, anziché in Italia. Da qui l’invito, nel caso intenda far politica, a candidarsi, anziché acquistare pagine di giornale.