Frena l'incremento dei cattolici nel mondo - CR - Agenzia di informazione settimanale
Stampa la Notizia

Frena l’incremento dei cattolici nel mondo

Secondo l’Annuarium Statisticum Ecclesiae, appena uscito assieme all’Annuario Pontificio, sarebbe in aumento il numero di cattolici nel mondo, pur registrandosi un calo nelle religiose (-8,7% in un anno) e nelle vocazioni nei Seminari (-0,6%).

I battezzati, infatti, nel pianeta sarebbero passati dai 1.285 milioni del 2015 ai 1.299 milioni del 2016 (ultimo anno su cui vengono calcolati i dati). La cifra, che sembrerebbe positiva, dovrebbe comunque indurre ad una riflessione: l’incremento complessivo è stato pari all’1,1% ovvero inferiore a quello medio annuo rilevato nel periodo 2010-2015, pari all’epoca all’1,5%. Non solo: si tratta di una crescita inferiore a quella della popolazione mondiale, rispetto alla quale la presenza di cattolici battezzati, in realtà, è dunque scesa dai 17,73 cattolici ogni 100 abitanti nel 2015 ai 17,67 del 2016. Insomma, non solo la crescita frena, ma è tale da far registrare anche un’inversione di tendenza. Che potrebbe esser stata messa ancor più in discussione tra il 2017 ed il 2018.

L’America resta il Continente col maggior numero di battezzati, il 48,6%; l’Africa è invece il Continente che registra l’incremento più significativo, +23,2% tra il 2015 ed il 2016 ed, anche tra le religiose, +9,2% di vocazioni.