Corrispondenza romana - Newsletter
Header

Corrispondenza romana n. 1529 del 24 febbraio 2018

Oppositori dell’Ostpolitik: mons. Pavol M. Hnilica (1921-2006)

(di Roberto de Mattei) La politica di collaborazione con la Cina comunista di Papa Francesco ha i suoi diretti antecedenti nell’Ostpolitik di Giovanni XXIII e Paolo VI. Ma ieri, come oggi, l’Ostpolitik ebbe forti oppositori, che meritano di essere ricordati. Uno di questi fu il vescovo slovacco Pavol Hnilica (1921-2006) che voglio ricordare basandomi, oltre che sui miei ricordi personali, su un’accurato studio, di prossima pubblicazione, dedicato alla sua figu…[ leggi tutto ]

Donazione Corrispondenza romana

Martiri salesiani del comunismo in Cina

(di Cristina Siccardi) Mentre il cancelliere della Pontificia Accademia delle scienze, Monsignor Sanchez Sorondo, ha esaltato la Cina come migliore modello di realizzazione della dottrina sociale della Chiesa (http://www.asianews.it/notizie-it/Mons.-Sanchez-Sorondo:-La-Cina-migliore-realizzatrice-della-dottrina-sociale-della-Chiesa-43033.html), dove il “bene comune” è il valore primario («Ho incontrato una Cina straordinaria: ciò che la gente non capisce è c…[ leggi tutto ]

Il criterio della morte cerebrale è ormai completamente delegittimato

(di Alfredo de Matteo) Quest’anno ricorrono i cinquant’anni (1968) della prima definizione del criterio di morte cerebrale, ad opera di una commissione medica creata ad hoc dall’università di Harvard per giustificare eticamente i primi trapianti d’organi vitali. Sull’Avvenire del 4 febbraio è uscita un’interessante intervista, a firma di Lucia Bellaspiga, alla ricercatrice del Centro neurolesi di Messina, Silvia Marino. (altro…) Il criterio dell…[ leggi tutto ]

Donazione Corrispondenza romana