Messina. Rito satanico direttamente in chiesa

Messina rito satanicoScoperti segni inequivocabili nella chiesa del Buon Pastore a Gioiosa Marea, lasciati lì dopo un rituale satanico notturno.
Per terra, un crocifisso capovolto, sporco di cera e di vernice. A corredo anche una serie di immagini: una della Madonna è stata bruciata, le altre rappresentano tre religiosi. Durante il rituale sono stati anche conficcati dei chiodi, tre nelle immagini, uno nel collo del crocifisso.
Come se non bastasse, i satanisti hanno anche deturpato gli arredi della sacrestia. Ritrovati su un tavolo le incisioni di una croce capovolta, una svastica e il 666.
Le indagini dei Carabinieri sono in corso.
***
14 giugno 2013
Scatta l’allarme satanismo nel messinese
I parrocchiani hanno trovato ieri i resti di un rito satanico nella chiesa del Buon Pastore a Gioiosa Marea e hanno chiamato i carabinieri

MESSINA | Allarme satanismo nel messinese. I parrocchiani hanno trovato ieri i resti di un rito satanico nella chiesa del Buon Pastore a Gioiosa Marea (Me) e hanno chiamato i carabinieri che hanno avviato le indagini.

Crocifisso capovolto. Sulla pedana del salone ricoperta di moquette rossa c’era un crocefisso capovolto e sporco di cera e vernice e la pagina di un giornalino con l’immagine della Madonna che è stata data bruciata. Sul collo di Gesù era poggiato un chiodo, così come sulla foto con tre religiosi erano conficcati chiodi e anche un tagliacarte.

Incisa una croce capovolta. Altro inequivocabile segnale: su un tavolo, infine, sono stati incisi una croce capovolta, una svastica e il 666, il numero che simboleggia il demonio. 

Fonte: Messina Oggi

Donazione Corrispondenza romana