CHIESA CATTOLICA: a Campagna il V “Meeting sugli Angeli”

Nei giorni 1 e 2 giugno u.s. si è tenuto a Campagna, in provincia di Salerno, presso la parrocchia-abbazia di Santa Maria La Nova, il V “Meeting sugli Angeli”, dedicato a “Gli Angeli, i militari e le forze dell’ordine”, nel 60° anniversario della proclamazione di San Michele a Patrono della Polizia.

Il gruppo organizzatore fa capo alla “Milizia di san Michele Arcangelo”, un’associazione di laici cattolici fondata negli anni ’60 da mons. Giuseppe del Ton a Roma (ed eretta canonicamente nel 1980) e rifondata nel 2002 dall’attuale assistente spirituale e parroco di Santa Maria La Nova, don Marcello Stanzione. La benemerita associazione, attraverso la devozione agli angeli e la diffusione del loro culto, intende combattere, assieme a simili gruppi, il secolarismo strisciante in molti ambienti ecclesiali oltre alla vergognosa pseudo o contro-angelologia presente nei gruppi satanici, new age e orientaleggianti. Dopo la recita della “Supplica ardente ai Santi Angeli”, guidata da un sacerdote dell’Opus Angelorum, don Stanzione e il segretario nazionale, Alfonso Giusti, hanno presentato il Convegno.

Tra le relazioni di maggior interesse spicca sicuramente quella del noto teologo mons. Renzo Lavatori, docente alla Pontificia Università Urbaniana, il quale ha presentato un quadro storico ed escatologico avente per perno il ruolo degli Angeli nella storia umana e nella seconda venuta di Cristo, così come si evince dai 4 Vangeli e dall’Apocalisse. Mettendo da parte gli Spiriti angelici, ha notato il Lavatori, buona parte della teologia, ha finito per mettere da parte tutto il sovrannaturale, finendo nel materialismo o in un attivismo esteriore parimenti inutile.

Il prof. Roberto de Mattei ha tenuto a sua volta una conferenza sulla natura e il significato degli Angeli buoni e cattivi all’interno della vita cristiana e della storia della salvezza. Lo storico ha fatto un bel parallelo tra le due milizie spirituali (buone e cattive) e la nostra vita terrena di cristiani che deve diventare anch’essa, modellata sull’esemplare angelico, una milizia angelica per l’instaurazione della civiltà cristiana, che è anche una civiltà angelica, sia nei cuori e nelle famiglie, sia anche nella società e negli Stati.

Tra gli altri interventi si segnalano quello di don Antonello Lazzerino, cappellano della Polizia di Stato, sull’importante e dimenticato patronato di san Michele alla Polizia italiana (voluto da Pio XII nel 1949) e quello dello studioso Raffaele Ragni su san Michele Arcangelo, quale difensore della Chiesa contro tutti i suoi nemici. Durante la due giorni è stata benedetta, alla presenza del sindaco del Paese e del Capitano della Polizia Stradale, una bella statua dell’Arcangelo, posta in una pubblica piazza nei pressi della parrocchia.

L’arcivescovo del luogo ha ringraziato la Milizia di san Michele e il suo assistente don Marcello Stanzione per l’organizzazione del Meeting, a cui hanno partecipato oltre 100 persone e non pochi sacerdoti. Al centro può richiedersi: M. Stanzione (a cura di), Gli Angeli, i militari e le forze dell’ordine, Edizioni Segno, 2009, euro 25, che si può anche richiedere alla Milizia di san Michele Arcangelo (0828.44212).

Donazione Corrispondenza romana