CHIESA CATTOLICA: 16 maggio laici cattolici in piazza per essere vicini al Papa

La Consulta nazionale delle aggregazioni laicali (Cnal), che raduna 77 associazioni e movimenti ecclesiali italiani, invita a partecipare al Regina Coeli del 16 maggio in Piazza San Pietro «per testimoniare a Benedetto XVI l’affetto del popolo cristiano».

«Vogliamo in questo modo stringerci visibilmente intorno a Benedetto XVI come figli col padre, desiderosi di sostenerlo nel suo impegnativo ministero, esprimendogli affetto e gratitudine per la sua passione per Cristo e per l’umanità intera», ha scritto il Cnal in una nota del 14 aprile scorso.

«Il 16 maggio a Roma – prosegue il testo – intendiamo consegnare nelle mani di Maria la nostra fedeltà al Santo Padre per il bene della Chiesa, nella quale facciamo esperienza della misericordia, unica risposta adeguata al bisogno di giustizia, che emerge dal cuore di ciascuno in questi momenti». «Ci guida – si legge ancora nella nota – l’umile certezza testimoniata dalle parole del Papa: “È nella comunione della Chiesa che incontriamo la persona di Gesù Cristo, egli stesso vittima di ingiustizia e di peccato. Egli porta ancora le ferite del suo ingiusto patire”». «Con questa consapevolezza – chiosa il Cnal – invitiamo tutti alla preghiera in Piazza San Pietro, grati al Signore che ci ha donato Benedetto XVI come guida nel nostro cammino di fede».

Tra le associazioni che hanno aderito all’appello del CNAL, è la Fondazione Lepanto, che ha annunciato la sua presenza domenica 16 maggio alla preghiera con il Papa a piazza S. Pietro.

Donazione Corrispondenza romana