CHIESA CATTOLICA: “Avvenire” contesta le statistiche dell’Eurispes

Con un editoriale e due pagine zeppe di dati e opinioni di sociologi ed esperti di marketing, il quotidiano della Conferenza Episcopale Italiana “Avvenire” contesta i dati della recente ricerca Eurispes, secondo cui la Chiesa Cattolica è scesa al di sotto del 50% nella fiducia degli italiani, perdendo in pochi mesi ben dieci punti percentuali.





Con un editoriale e due pagine zeppe di dati e opinioni di sociologi ed esperti di marketing, il quotidiano della Conferenza Episcopale Italiana “Avvenire” contesta i dati della recente ricerca Eurispes, secondo cui la Chiesa Cattolica è scesa al di sotto del 50% nella fiducia degli italiani, perdendo in pochi mesi ben dieci punti percentuali. Si tratta di «operazioni mistificatorie sulla Chiesa e il suo rapporto con gli italiani», accusa il giornale, «un bel gioco di prestigio mediatico e culturale, col quale si vuole appannare la vista alla gente impedendole di scorgere la propria stessa esperienza quotidiana».  

Le cifre fornite dall’Eurispes non combaciano con quelle di altri istituti di ricerca demoscopia che «ribadiscono praticamente senza eccezioni che la Chiesa non si schioda da una considerazione sociale sempre ai vertici dell’apprezzamento tra le istituzioni del Paese»: per  l’Eurisko la fiducia degli italiani nella Chiesa Cattolica si attesta al 60%; l’Ipsos rileva un 66% e Nicola Piepoli parla addirittura di un 72%. 

Al di là dei numeri, “Avvenire” stigmatizza «il vezzo» di cercare di «piegare» la Chiesa a colpi di sondaggi, «un’operazione fragile e pacchiana». «È ricorrente – scrive Francesco Ognibene nella nota di prima pagina – l’enunciazione del teorema secondo il quale la Chiesa starebbe perdendo terreno nella stima degli italiani per effetto della sua saldezza su alcuni punti fermi, come la centralità della famiglia». 

«Quasi che il favore delle ricerche di mercato fosse il premio garantito – si legge ancora nell’editoriale – per un’inoffensività silenziosa e politicamente corretta».   

Donazione Corrispondenza romana