Archivio: Letture

Se un Papa è eretico: che fare?, di Arnaldo Xavier da Silveira

(di Roberto de Mattei) E’ stato pubblicato in questi giorni il saggio Se un Papa è eretico: che fare? (Edizioni Fiducia, pp. 70, euro 10), di Arnaldo Xavier da Silveira. Riportiamo di seguito la prefazione del volume. (altro…) Se un Papa è eretico: che fare?,…

Dal natio borgo selvaggio. Un difensore della fede nel Mugello

(di Cristina Siccardi) È un impasto dal sapore guareschiano quello realizzato da Pucci Cipriani, un impasto che odora di cose belle e buone, di battaglie giuste e sane. L’affresco non riguarda, geograficamente parlando, la bassa padana emiliana di Don Camillo e Peppo…

Il destino del papa russo, di Mauro Mazza

(di Gianandrea de Antonellis) E se il prossimo papa fosse russo? Si riuscirebbe finalmente a realizzare la consacrazione della Russia al Cuore Immacolato di Maria, passaggio essenziale per l’avvento della pace nel mondo? (altro…) Il destino del papa russo,…

Dalla Sodomia all’omosessualità di Rodolfo de Mattei

(di Gianandrea de Antonellis) In Gender diktat (edito da Solfanelli nel 2014), Rodolfo de Mattei, responsabile del sito web osservatoriogender.it, aveva analizzato le radici ideologiche e le ricadute sociali della teoria del gender. Con il nuovo saggio Dalla sodomia all…

L’azione di Jean Ousset, saggio pratico sulla Contro-Rivoluzione

(di Gianandrea de Antonellis) «Se a Pietroburgo, nel 1917, ci fossero state solo poche migliaia di uomini ben certi di quello che volevano, non avremmo avuto mai potuto prendere il potere in Russia». Questa frase di Lenin apre il saggio di Jean Ousset, L’azione. Man…

Una rivoluzione pastorale di Guido Vignelli

(di Gianandrea de Antonellis) Esiste la cosiddetta “sindrome della rana”: se si mette l’animaletto nell’acqua bollente, farà di tutto per scappare; ma se la si mette in una pentola di acqua fredda che si porta all’ebollizione, la rana si adatterà via via all…

«Sono Maria Cristina». La beata Regina delle Due Sicilie, nata Savoia, di Cristina Siccardi

(di Gianandrea de Antonellis) La «reginella santa» era l’appellativo più ricorrente per la Beata Maria Cristina. “Reginella” perché morta giovanissima, ad appena 23 anni; “santa” perché pervasa da una religiosità così forte da riuscire a far passare il …

Un libro di Giovanni Turco: Costituzione e Tradizione

(di Cristina Siccardi) Essendo l’Universo ordinato secondo criteri e principi, anche le società umane, piccole o grandi che siano, sono obbligatoriamente tenute a stabilire criteri e principi di convivenza e di relazionalità. Quando le costituzioni umane rispettano …

Lettere a un figlio sull’educazione

(di Cristina Siccardi) A dispetto di una parte del mondo occidentale e di una parte di teologi e indegni pastori che desiderano far credere, a tutti i costi, che la vita delle persone è regolata, in pratica, dagli istinti indominabili e non più dalla ragione e dall’…

Il Diario di mons. Canovai

(di Cristina Siccardi) Era il 7 maggio 1940 quando don Giuseppe Canovai (1904-1942), sacerdote romano che diventerà diplomatico della Santa Sede, scriveva: «Mio Dio voglio essere Sacerdote, in tutto, per tutto, in ogni attimo della vita, in ogni momento della mia gior…