Archivio: No Cristianofobia

Scuola: ‘ragazzate’ un crocifisso a pezzi e scritte sataniche?

E’ evidente in sé quanto accaduto in una scuola media, la “Giovanni da Verrazzano” di Greve in Chianti nei giorni scorsi. Ignoti han fatto irruzione nottetempo, hanno sparpagliato a terra fogli e cartelloni, poi hanno tolto il crocifisso da una delle aule, lo han…

Francia: altre trenta tombe profanate in un cimitero

Sono almeno una trentina, secondo il quotidiano Ouest-France, le tombe profanate nella notte tra il 6 ed il 7 gennaio scorsi presso il cimitero della città di Brennilis, nel Dipartimento di Finistère. (altro…) Francia: altre trenta tombe profanate in un cimiter…

Valencia: scuole cattoliche nel mirino della dittatura gender

La dittatura gender non esita a mostrare ancora una volta il proprio volto più truce e cristianofobico: il governo autonomo regionale di Valencia non tollererà alcuna forma di dissenso cattolico in merito alla «Legge organica di riconoscimento del diritto all’ident…

25enne musulmano profana presepe e statua della Madonna

Questa volta, la firma, ha voluto mettercela proprio lui, l’autore dello scempio compiuto, profanando il presepe allestito nel cortile della parrocchia intitolata alla Madonna del Rosario, a Foggia. B. M., un 25enne del Gambia, con un bastone ha distrutto una teca con…

Crollo dei cattolici in Brasile: 9 milioni in meno in 2 anni

Oltre alla Germania, anche il Brasile. La Chiesa Cattolica, che in questo Paese sudamericano conta il maggior numero di battezzati al mondo, ha perso ben 9 milioni di fedeli dal 2014 ad oggi: a rivelarlo, è stata lo speciale studio diffuso in queste ore dall’Istituto…

Cile: in Araucania 13 le chiese distrutte in un anno

Cile: il 21 dicembre l’incendio doloso ai danni della chiesa parrocchiale di san Giuda Taddeo a Ercilla, nella regione di Araucania, riconsacrata grazie ad una S. Messa di riparazione appositamente celebrata; il 23 dicembre un altro rogo, sempre di natura dolosa, ha c…

La notte di Natale presepi profanati in tutta Italia

Come ogni anno a Natale, anche stavolta tornano purtroppo ovunque le profanazioni a danno dei presepi, vile oltraggio ed ostentato spregio della fede e della tradizione cristiana. Il primo caso ha riguardato la statua di Gesù Bambino nel presepe della piazza di Bariano…

Profanato presepe a Roma, decapitata la statua di Gesù

E’ tornato il presepe e purtroppo sono tornati anche i profanatori: la statua di Gesù Bambino è stata ritrovata decapitata nella mangiatoia allestita in via Achille Benedetti, nei pressi della parrocchia di Sant’Anastasio, sui Monti Tiburtini: ignoti si sono intro…

Tre clandestini a Potenza: ‘Più soldi o vi decapitiamo’

La stampa estera ha ripreso la notizia, da noi passata quasi inosservata. Se ne sono occupati un paio di blog e La Gazzetta del Mezzogiorno, peraltro “edulcorando” il titolo: «”Dacci più soldi”: arrestati a Potenza tre immigrati», il che non spiega per intero…

Occupa suolo pubblico: “sfrattata” la Madonna di Publier

E’ sconcertante constatare ogni volta quanto venefica sia l’overdose d’ideologia, che scorre nel sangue dei neogiacobini francesi (e non solo): schegge impazzite pronte a tutto, pur di affermare ovunque l’unico loro principio, quello del laicismo universale. L…