Massoneria

CR1761-Foto-04

Tracce di Esoterismo in “Side Degrees” o “Appendant Orders” della UGLE (3a parte)

5.  “Operatives” “The Worshipful Society of Free Masons, Rough Masons, Wallers, Slaters, Paviors, Plaisteres and Bricklayers”, chiamati più semplicemente “Operatives”, è una società massonica riservata a Maestri Massoni UGLE che sono anche «Royal Arch Masons» del «Supreme Grand Chapter of England» (UGLE) e «Mark Master Masons» della «Grand Lodge of Mark Master Masons of England»…

CR1757-Foto-03

Esoterismo nella Massoneria inglese in Asia (UGLE-DGLEA)

“The Pentagram” è la rivista della Gran Loggia Distrettuale dell’Arcipelago Sud-Est Asiatico (“District Grand Lodge of Eastern Archipelago”, sigla: DGLEA) che è all’obbedienza della Massoneria regolare inglese (“English Constitution”, sigla: E.C.) ovvero la “United Grand Lodge of England” (UGLE). Il website della UGLE spiega che una «District Grand Lodge» è l’equivalente d’oltreoceano («the overseas equivalent»)…

CR1748-Foto-04

Esoterismo/Gnosi nella Massoneria inglese dei “Moderns” (1730) (2a e ultima puntata)

Nella scorsa puntata (vedi qui), esaminando il testo “Masonry Dissected” (London, 1730), ho mostrato la presenza di elementi di Esoterismo/Gnosi nel patrimonio simbolico e rituale della nuova Massoneria inglese, quella dei “Moderns” o Grand Lodge of England,  già a pochi anni dalla sua nascita (1717) e dalle sue nuove Costituzioni (1723).  Proseguo con altri due…

CR1747-Foto-04
Fonte immagine: Dominic Winter Auctioneers (www.dominicwinter.co.uk)

Esoterismo/Gnosi nella Massoneria inglese dei “Moderns” (1730) (1a parte)

Dopo i miei articoli su Esoterismo & Gnosi nella Massoneria britannica pre-1717 (vedi qui: https://www.corrispondenzaromana.it/tracce-di-esoterismo-gnosi-nella-massoneria-pre-1717/) e nelle Costituzioni della Gran Loggia di Inghilterra del 1723 (vedi qui: https://www.corrispondenzaromana.it/deismo-esoterismo-e-gnosi-nelle-costituzioni-massoniche-del-1723/), questa volta esamino alcuni testi pubblicati a Londra nel 1730 relativi alla Massoneria inglese dei “Moderns” ossia di quella che nel 1717 si costituisce ufficialmente come Gran…

CR1746-Foto-04

Cenni di Esoterismo nella Massoneria regolare viennese e nel “Journal für Freymaurer” (Wien, 1784-1786) (2a e ultima parte)

Nei due paragrafi della scorsa puntata (vedi qui: https://www.corrispondenzaromana.it/cenni-di-esoterismo-nella-massoneria-regolare-viennese-e-nel-journal-fur-freymaurer-wien-1784-1786-1a-parte/) ho presentato cenni di storia e di Esoterismo della Massoneria regolare austriaca del secolo XVIII, in particolare la presenza di due correnti in cui militavano Maestri Massoni regolari (persino alti dignitari della Massoneria austriaca): la corrente propriamente magica (ad esempio: “Gold- und Rosenkreuzer”, “Asiatische Brüder”…) e…

Cenni di Esoterismo nella Massoneria regolare viennese e nel “Journal für Freymaurer” (Wien, 1784-1786) (1a parte)

Cenni di Esoterismo nella Massoneria regolare viennese e nel “Journal für Freymaurer” (Wien, 1784-1786) (1a parte)

La tesi filo-massonica di mons. Michael Heinrich Weninger (pubblicata nel 2019 dalla Pontificia Università Gregoriana), tesi a cui ho dedicato due articoli critici su CR (vedi qui e qui), mi ha indotto a svolgere ulteriori ricerche sulla Massoneria regolare austriaca (vedi qui, qui, qui, qui, qui, qui). Contrariamente a quanto asserisce mons. Weninger, c’è incompatibilità…

CR1740-Foto-05

Il dialogo molto riservato e ambiguo tra Chiesa e Massoneria 1968-1972 (2a e ultima parte)

2. L’incompatibilità taciuta Nella scorsa puntata (vedi qui: https://www.corrispondenzaromana.it/il-dialogo-molto-riservato-e-ambiguo-tra-chiesa-e-massoneria-1968-1972-1a-parte/) ho mostrato che il dialogo del 1968-1972 tra ecclesiastici, come ad esempio mons. de Toth, il Card. König, il Card. Seper (Prefetto CDF), e i rappresentanti delle Massonerie di lingua tedesca (VGLvD, GLSA, GLvÖ) non ha saputo o voluto vedere e rivelare i motivi di profonda…

CR1739-Foto-04

In Francia il Presidente lo decide la massoneria

Caso mai qualcuno pensasse veramente che la massoneria oggi sia, al più, un semplice comitato d’affari, un’organizzazione filantropica od un club per intellettuali, mette conto constatare invece come uno dei suoi obiettivi sia quanto meno quello di condizionare pesantemente la politica dei governi e l’elezione dei Capi di Stato, adeguandoli ai propri desiderata. Ancora una…

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.