Islam

La terza guerra mondiale

(di Roberto de Mattei – pubblicato su Radici Cristiane – n.108 – ottobre 2015 ) Papa Francesco, tornando dal suo viaggio in Corea l’8 agosto dello scorso anno, ha affermato che «siamo già entrati nella Terza guerra mondiale, solo che si combatte a pezzetti, a capitoli».

osservatorio della laicità

Il laicismo della Mezzaluna cancella due feste cristiane

(di Mauro Faverzani) Con la nomina di Dounia Bouzar al vertice dell’Osservatorio della laicità francese diviene concreto il rischio che passi anche la sua proposta di cancellare due feste cristiane dal calendario e di sostituirle con quella musulmana dell’Eid e con quella ebraica di Yom Kippur, senza peraltro che la comunità ebraica abbia mai avanzato…

L’obiettivo finale è sempre Roma

(di Roberto de Mattei) La prima decapitazione islamica sul suolo europeo dai tempi della battaglia di Vienna (1683) è avvenuta, il 26 giugno 2015, mentre il “campione” dell’Occidente, Barack Obama, celebrava trionfalmente la legalizzazione dei “matrimoni” omosessuali imposta dalla Corte suprema degli Stati Uniti in tutti gli Stati dell’Unione.

Jihad – la “fedeltà” di Boko Haram all’Isis, strategia o propaganda?

  (di Mauro Faverzani) Dunque, Boko Haram ha giurato assoluta, cieca, incondizionata «fedeltà» al sedicente “Stato islamico”. La riunificazione delle forze jihadiste sotto un’unica bandiera fa tremare l’Occidente: «In questo modo ora quasi tutta l’Africa musulmana è retta dall’Isis o dai suoi affiliati – ha dichiarato a “L’Express” il prof. Mathieu Guidère, docente d’islamologia presso…

La silenziosa infiltrazione dell’Islam in Europa

(di Mauro Faverzani) Oggi parlare d’islam fa pensare immediatamente alla condanna a morte di Asia Bibi od agli jihadisti canadesi. Ed è giusto, poiché ciascuna di queste vicende mostra effettivamente il volto efferato, feroce, disumano assunto in modo sempre più esplicito e sfrontato dall’islam militante. Tuttavia, da solo, uno sguardo di questo tipo non basta.…

Houari Boumedienne

ISLAM: la crescita del fondamentalismo in Inghilterra

(di Lupo Glori) «Un giorno milioni di uomini dell’emisfero meridionale andranno nell’emisfero settentrionale. E non ci andranno come amici. Perché ci andranno per conquistarlo. E lo conquisteranno con i loro figli. I ventri delle nostre donne ci daranno la vittoria». Le parole del leader algerino Houari Boumedienne, pronunciate all’ONU nel 1974 sembrano divenire drammaticamente sempre…

Iscriviti a CR

Iscriviti per ricevere tutte le notizie

Ti invieremo la nostra newsletter settimanale completamente GRATUITA.