Archivio: Famiglia

La scomparsa del marchese Luigi Coda Nunziante

La sera di martedì 7 luglio nella sua villa di Colognole, presso Firenze è venuto a mancare il marchese Luigi Coda Nunziante di San Ferdinando, presidente dell’Associazione Famiglia Domani e protagonista instancabile di tante battaglie in difesa della famiglia e dei…

Il mondo dei bambini e le aberrazioni rivoluzionarie

(di Cristina Siccardi) «I grandi non capiscono mai niente da soli e i bambini si stancano a spiegargli tutto ogni volta», così si legge nel primo capitolo del libro Il piccolo principe di Antoine de Saint-Exupéry, aviatore francese arruolatosi nell’aeronautica m…

20 giugno problemi (e fratture) di un evento

(di Mauro Faverzani) La manifestazione del 20 giugno a Roma ha acquisito una sua innegabile rilevanza. Dopo il Family Day del 2007, le Marce per la Vita svoltesi a Roma tra il 2013 e il 2015 hanno aperto una strada che i promotori del Comitato Difendiamo i nostri figli …

La famiglia è sacra, e la donna ne è il fulcro

(di Cristina Siccardi) «Perché si dà per scontato che le donne debbano guadagnare di meno degli uomini?», se lo è chiesto Papa Francesco nella catechesi all’Udienza Generale del 30 aprile u.s., nella quale ha affermato che «la disparità tra i sessi è un puro s…

Il divorzio matrimoniabile

(di Tommaso Scandroglio) Gli onorevoli Alessia Morani (Pd) e Luca D’Alessandro (Fi) sono i primi firmatari del cosiddetto divorzio breve. Sei mesi, al massimo un anno e si può buttare nell’inceneritore legale il proprio matrimonio. Gli stessi Morani e D’Alessandr…

La devastazione morale si allarga con il divorzio breve

(di Cristina Siccardi) Ancora un colpo di machete sulla famiglia, l’ennesimo. «Un altro impegno mantenuto. Avanti, è la #volta buona» ha twittato tutto soddisfatto il premier Matteo Renzi, quando il Parlamento italiano ha approvato in via definitiva (con 398 sì, 2…

Follie giuridiche tra divorzio e omosessualità

(di Tommaso Scandroglio) Questa storia inizia nel 2005 a Bologna quando lui e lei si sposano. Poi lui, di nome Alessandro, “cambia” sesso e diventa all’anagrafe Alessandra. La legge 164/82 prevede in questi casi il divorzio automatico e la cessazione dei rispettiv…

Rispolverato il femminismo per difendere l’agenda omosessista

(di Mauro Faverzani) È l’ora del femminismo. A qualsiasi latitudine. Sembrava lo si potesse finalmente archiviare, dopo i danni ideologici prodotti in pieno clima sessantottino. Invece no. E da ferro vecchio è divenuto il grimaldello di nuovo utile come passepartout…

È lecito promuovere i diritti dei conviventi?

(di Tommaso Scandroglio) La proposta di Testo unico dei diritti dei conviventi elaborata dal cartello di associazioni che si riuniscono sotto la sigla “Sì alla famiglia” mira a favorire i diritti dei conviventi. Appare evidente che favorire i diritti dei conviventi…

Quarant’anni di odio contro la Vita e la Verità

(di Danilo Quinto) Non è un caso che oggi sia proprio il tema della Comunione ai divorziati risposati a costituire la “chiave di volta” dello scardinamento dei principi dell’ordine naturale e dell’insegnamento che per secoli la Chiesa ha svolto nei confronti de…